Dentizione del bambino, quanto ne sai?

Durante la dentizione del bambino è molto importante iniziare una corretta igiene orale sin dalle fasi più precoci, questo è un passo fondamentale per ciò che riguarda la prevenzione contro la carie dentale.
Un’igiene corretta va iniziata dai 6 mesi circa del bambino, cioè quando spuntano i primi denti da latte, per poi accompagnarlo nella crescita fino a renderlo autonomo nello spazzolamento dentale.
A partire dai 6 mesi più o meno erompono i primi dentini (vedi foto) e bisogna iniziare le prime fasi di igiene orale.

denti decidui

Cura dei primi dentini

Molto semplicemente si può utilizzare una garza inumidita, andare a posizionarla sulle dita per poi pulire delicatamente i primi denti decidui erotti e anche le mucose gengivali.
Ciò può rappresentare anche un sollievo per quanto riguarda i dolori da dentizione del bambino.

Dai due anni circa

A partire dai 2 anni circa, si possono utilizzare i primi spazzolini che devono essere con una testina molto piccola, delle setole corte arrotondate e molto morbide. Esistono anche degli spazzolini in gomma che possono alleviare un pochino i dolori da dentizione.
Di seguito abbiamo selezionato uno spazzolino tra i più recensiti sul web, progettato specificatamente per consentire ai bambini durate la dentizione, a partire dai 4 anni, una pulizia del cavo orale completa e al tempo stesso delicata.

Le prime manovre di igiene orale vanno compiute con lo spazzolino a partire dai 2 anni e per lavare i denti al tuo bambino è molto importante iniziare il tutto come un gioco per cui si può iniziare a lavarli insieme nella fase in cui i bambini cominciano ad imitare i genitori.

Come usare lo spazzolino?

Per lavare correttamente i denti al tuo bambino è fondamentale ricordarti che il movimento corretto è un movimento non orizzontale, bisogna assolutamente evitare questo tipo di spazzolamento perché si rischia di spostare la placca da un punto all’altro della bocca.
Partire con un leggero movimento in senso rotatorio che serve a mobilizzare la placca, la pressione deve essere minima e non è importante premere ed essere rigorosi, è importante la tecnica di spazzolamento.

Bisogna fare un movimento rotatorio seguito da un movimento in verticale in unico senso con la regola dal rosa al bianco sempre dalla gengiva al dente, un movimento che parte dalla gengiva e va a raggruppare uno, massimo due denti per volta per una durata complessiva dai 2 ai 3 minuti.

Altri articoli correlati, tieni d’occhio prezzi e disponibilità!

Commenta